LAIV

LAIV

Progetto LAIV

In un mondo dove il sapere è soggetto all’obsolescenza e sono richieste flessibilità e capacità di adattamento, la formazione dei giovani deve essere orientata non solo alla costruzione di conoscenze ma anche allo sviluppo di competenze che li mettano in condizione di progettare e costruire autonomamente il proprio percorso di vita.

Il sistema scolastico italiano è caratterizzato da curricoli che escludono discipline fondamentali per la maturazione di tali competenze, tra le quali prendono rilievo le arti performative, musica e teatro. Proprio in questo ambito interviene Fondazione Cariplo che, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e Regione Lombardia, dal 2006 promuove il Progetto LAIV – Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo.

Il Progetto LAIV sostiene laboratori di musica, teatro e teatro musicale, realizzati nelle scuole secondarie di secondo grado sulla base di un protocollo didattico chiamato “Format” così caratterizzato:

– conduzione del laboratorio da parte di operatori appartenenti a enti dello spettacolo dal vivo con esperienza nella formazione di adolescenti;
– co-progettazione del laboratorio tra scuola ed ente partner;
– radicamento del laboratorio nella vita scolastica (coordinamento a cura di una équipe di docenti, ingaggio del dirigente scolastico, inserimento del progetto nel POF di istituto);
– integrazione tra laboratorio e didattica.

Attraverso i laboratori di arti dal vivo il Progetto LAIV persegue i seguenti obiettivi:

– favorire negli studenti lo sviluppo di competenze musicali/teatrali e trasversali;
– facilitare la comprensione di temi o problemi complessi attraverso la sperimentazione dipercorsi didattici interdisciplinari;
– diffondere metodologie di insegnamento capaci di coinvolgere attivamente gli studenti.

Dal 2006 ad oggi il Progetto LAIV ha:

• assegnato 180 contributi triennali a favore di altrettanti istituti scolastici, tra licei, istituti tecnici, istituti professionali, centri di formazione professionale
• permesso la realizzazione di 390 laboratori di musica, teatro e teatro musicale
• coinvolto 8.000 studenti, 500 docenti, 300 operatori musicali e teatrali
• organizzato 6 edizioni del festival LAIV action
• investito di 4,4 milioni di euro

Con questa nuova edizione del bando si prevede di:

• investire un budget di 1,6 milioni di euro (di cui 750.000 euro per il bando)
• organizzare 4 edizioni del festival LAIV action
• supportare le scuole nella realizzazione dei laboratori e dei “project work” attraverso l’attività di formazione docenti.

http://www.progettolaiv.it

FacebookTwitterGoogle+Condividi

I commenti sono disabilitati, ma trackbacks e pingbacks sono abilitati.